Tu sei qui: Home Albo d'oro 2018 - XXVI edizione

IL XXVI Premio Nazionale di Optometria “Francesco Ferrante” all’ottico optometrista Domenico Brigida

E-mail Stampa PDF

Domenico Brigida

Il Comitato Premio Ferrante, d’intesa con il Coordinamento nazionale dell’Albo degli Ottici Optometristi, ha assegnato il Premio nazionale di Optometria Francesco Ferrante 2018 a Domenico Brigida, ottico optometrista che opera a Monopoli (Ba).
Nella motivazione, si specifica come il Premio sia stato attribuito “per l’impegno profuso nell’attività didattica esercitata come insegnante presso l’Istituto Superiore di Optometria di Bari e di docente a contratto di Tecniche fisiche per l’Optometria presso l’Università del Salento – Lecce – Facoltà DI Scienze MM.FF.NN. – Corso di Laurea in Ottica e Optometria. Per l’intensa attività formativa esercitata in veste di relatore ufficiale ai congressi dell’Albo degli Optometristi e in numerosi eventi di settore.Per la vasta pubblicistica che ha spaziato negli anni sui temi inerenti le tecniche optometriche per gli addetti ai lavori e la divulgazione scientifica per il grande pubblico. Per la collaborazione costante e qualificante al Consiglio nazionale della Federottica e all’Albo degli Optometristi  Per la passione, l’impegno professionale, le competenze e l’attnzione al sociale con cui esercita dal 1977 la professione di Ottico Optometrista”.
Il premio, istituito in memoria del giovane ottico optometrista pescarese prematuramente scomparso nel 1986 e giunto quest’anno alla sua 26esima edizione, è stato consegnato domenica  25 marzo 2018 a Perugia, in occasione della Serata Insieme organizzata dall’Albo degli Ottici Optometristi presso la Scuola di Lingue Estere dell’Esercito nel Complesso di Santa Giuliana, nell’ambito del 44esimo Congresso Nazionale dell’Albo degli Ottici Optometristi.
Alla cerimonia sono intervenuti Andrea Afragoli, presidente di Federottica, e Giuseppe Sicoli, presidente dell’Albo degli Ottici Optometristi.

 

Nella motivazione, si specifica come il Premio sia stato attribuito “per l’impegno profuso nell’attività didattica esercitata come insegnante presso l’Istituto Superiore di Optometria di Bari e di docente a contratto di Tecniche fisiche per l’Optometria presso l’Università del Salento – Lecce – Facoltà DI Scienze MM.FF.NN. – Corso di Laurea in Ottica e Optometria. 

Per l’intensa attività formativa esercitata in veste di relatore ufficiale ai congressi dell’Albo degli Optometristi e in numerosi eventi di settore. 

Per la vasta pubblicistica che ha spaziato negli anni sui temi inerenti le tecniche optometriche per gli addetti ai lavori e la divulgazione scientifica per il grande pubblico.

Per la collaborazione costante e qualificante al Consiglio nazionale della Federottica e all’Albo degli Optometristi

Per la passione, l’impegno professionale, le competenze e l’attenzione al sociale con cui esercita dal 1977 la professione di Ottico Optometrista”.

Il premio, istituito in memoria del giovane ottico optometrista pescarese prematuramente scomparso nel 1986 e giunto quest’anno alla sua 26esima edizione, sarà consegnato domenica prossima 25 marzo 2018 a Perugia, in occasione della Serata Insieme organizzata dall’Albo degli Ottici Optometristi presso la Scuola di Lingue Estere dell’Esercito nel Complesso di Santa Giuliana, nell’ambito del 44esimo Congresso Nazionale dell’Albo degli Ottici Optometristi .

Alla cerimonia saranno presenti Andrea Afragoli, presidente di Federottica, e Giuseppe Sicoli, presidente dell’Albo degli Ottici Optometristi.

 

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 05 Aprile 2018 16:09 )  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Symbol
2018 - XXVI edizione